Secondo quanto riferito, gli occhi hanno una potenziale vendita di PartyPoker

For sale sign on a glass empty office

Nel tentativo di contrastare gli investitori attivisti e mantenere l’attenzione sulle operazioni principali, il proprietario di Ladbrokes, Intrattenerestarebbe esplorando le opzioni per la vendita PartyPoker. L’anno scorso, gli analisti del settore suggerirono che Entain potesse prendere in considerazione la vendita della sua partecipazione in MGM, come confermarono i resoconti dei media all’epoca. Un’altra opzione che Entain potrebbe esplorare, come suggerito da analisti esperti, era a potenziale vendita di altri beni o addirittura una fusione.

I suggerimenti sono arrivati ​​in un momento in cui Jette Nygaard-Andersen, CEO di Entain, ha annunciato la sua partenza con una mossa inaspettata. Dopo che Nygaard-Andersen si separò dall’azienda, Stella David è stato nominato amministratore delegato ad interim.

Ora, come annunciato da Sky News, Entain sta tenendo d’occhio una possibile vendita del suo PartyPoker come cerca di fare spostare la propria attenzione sulle operazioni principali e rivolgersi agli investitori attivisti. Citando fonti anonime, la pubblicazione suggerisce che la società sta attualmente collaborando con rappresentanti di Capitale di Oakvale per la potenziale cessione della sua attività di poker online.

Negli ultimi anni, PartyPoker ha visto il suo la base clienti diminuisce gradualmente. Attualmente l’attività non rappresenta parte delle attività principali di Entain. Eppure, quasi due decenni fa, la società madre di PartyPoker, PartyGaming, è stato valutato a 5 miliardi di sterline (6,4 miliardi di dollari). Al contrario, il recente rapporto suggerisce che Entain prevede una cifra stimata di 150 milioni di sterline ($191,5 milioni) dalla potenziale vendita di PartyPoker.

Le vendite di asset e le fusioni e acquisizioni non sono rare per il settore

Lo sono fusioni e acquisizioni, nonché dismissioni di attività non raro per il settore del gioco d’azzardo. In alcuni casi, le aziende scaricano le attività che non generano le entrate previste, mentre in altri casi lo fanno vendere asset nel tentativo di razionalizzare la propria offerta e concentrarsi sulle priorità strategiche. È probabile che se Entain vendesse PartyGaming, la mossa sarebbe dettata principalmente dallo sforzo della società di concentrarsi sulle operazioni di core business.

All’inizio di quest’anno, Entain ha annunciato il suo ritiro da più di 140 mercati di gioco d’azzardo non regolamentati. All’epoca, l’operatore globale di scommesse e giochi affermò che il processo integra un obiettivo iniziato nel novembre 2020. Internamente, Entain ha etichettato questo obiettivo come “Progetto Sunshine” e ha visto la società ritirarsi da molte giurisdizionitra cui l’Antartide, la Città del Vaticano e altri mercati e territori con meno di 1.000 persone.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis