Nuovo codice provvisorio di assegni clienti volontari da pubblicare nel Regno Unito

UK British flag and Big Bang.

In vista dell’attuazione dei previsti controlli di accessibilità economica, attualmente in fase di sviluppo da parte del Regno Unito Commissione per il gioco d’azzardoin collaborazione con il Consiglio per le scommesse e il gioco (BGC), un nuovo codice volontario provvisorio mira a garantire controlli della spesa senza attriti. Il nuovo Mercoledì è prevista la pubblicazione del “Codice sugli assegni alla clientela” volontariosuggerisce un rapporto pubblicato dal Racing Post.

Il codice provvisorio per l’industria del gioco d’azzardo è stato sviluppato dalla BGC in collaborazione con l’ente regolatore del gioco d’azzardo mira ad affrontare le attuali incoerenze relative ai controlli della spesa. Si prevede di introdurre una soglia più elevata richiesta per l’attivazione dei controlli di spesa, allo stesso tempo fornire regole semplificate.

Secondo il nuovo codice, che dovrebbe essere applicato fino a quando l’autorità di vigilanza del gioco d’azzardo del Regno Unito non implementerà nuovi e robusti controlli sull’accessibilità economica, parte della prevista revisione del settore, gli scommettitori che depositano più di £ 25.000 ($ 31.200) in un periodo di 12 mesi saranno tenuti a fornire documenti finanziaridimostrando che possono permettersi il gioco d’azzardo.

D’altra parte, gli scommettitori che desiderano depositare più di £ 5.000 ($ 6.200) in un mese continuativo, dovranno sottoporsi ad una valutazione del rischio da parte dell’operatore del gioco d’azzardo. Attraverso questa valutazione del rischio, i bookmaker dovranno farlo determinare se il cliente mostra segni di problemi con il gioco d’azzardo.

Tuttavia, il codice non limita i controlli e le interazioni richiesti da parte degli operatori di gioco d’azzardo livelli più bassi. I bookmaker continueranno a monitorare le attività dei propri clienti, identificando potenziali modelli di danno derivante dal gioco d’azzardo e intervenendo con le chat, via telefono o nei casi più gravi, implementando limiti di deposito o restrizioni sui conti.

Un passo nella direzione giusta

Andrea Rodil’amministratore delegato della Gambling Commission, recentemente citato dalla pubblicazione, ha rivelato che il nuovo codice volontario aiuterà a fornire un “approccio coerente e trasparente”, applicabile ai clienti che attivano un’azione a causa delle loro spese.

Rhodes ha sottolineato che il codice volontario prevede metodi che mirano a farlo ridurre il gioco d’azzardo eccessivo stabilendo al contempo gli standard minimi concordati dalle autorità di regolamentazione del gioco d’azzardo. Inoltre, l’amministratore delegato ha spiegato: “Riteniamo che questo codice aiuterà ad affrontare i diversi approcci degli operatori ai fattori che determinano la spesa dei clienti oggi, mentre conduciamo un progetto pilota sull’uso del codice valutazioni senza attriti del rischio finanziario che il governo ha proposto nel suo Libro bianco.”

Michael DugherAnche l’amministratore delegato e presidente ad interim della BGC ha parlato dell’importanza del codice involontario. Ha riconosciuto che il codice arriva in un momento in cui è in corso un dibattito sui controlli di accessibilità economica. Dugher ha aggiunto: “Lo farà aumentare in modo significativo la coerenza degli standard di gioco d’azzardo più sicuri eliminando al contempo i controlli intrusivi sui documenti per molti che attualmente sono soggetti a controlli dettagliati”.

L’esecutivo della BGC aveva previsto che il codice sarebbe accolto favorevolmente dal settore del gioco d’azzardo, in particolare dalle corse di cavalli britanniche. Ha parlato dell’importanza del codice, aggiungendolo integra le misure esistenti per un gioco d’azzardo più sicuro adottate dagli operatori del gioco d’azzardo. Tuttavia, Dugher ha affermato che, sebbene il codice volontario sia un passo nella giusta direzione, è necessario fare di più per garantire la protezione dei consumatori.

Ha aggiunto che, sebbene il codice dei controlli volontari sarà d’aiuto, desidera anche vederne l’attuazione nuova disciplina dei controlli antiriciclaggio. Infine, Dugher ha spiegato che tali cambiamenti possono “ridurre la necessità sproporzionata di richieste di documenti” innalzando al tempo stesso gli standard normativi e garantendo la coerenza.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis