La Cambogia conferma la condanna al carcere per il leader dei lavoratori dei casinò

Cambodia and its national flag.

Quella della Cambogia Corte Suprema non ha mostrato clemenza nei confronti del leader sindacale che ha organizzato uno degli scioperi più longevi contro il più grande casinò del paese, con il detenuto, Chhim Sitharsostenendo che NagaWorld ha licenziato i lavoratori illegalmente e ha tentato di vanificare gli sforzi del sindacato per reagire.

Nessuna tregua per il determinato leader sindacale dei lavoratori

La Corte Suprema ha ritenuto Sithar, presidente della Il diritto del lavoro sostiene l’Unione dei dipendenti Khmer di NagaWorldper aver agito contro la legge, confermando la sua pena detentiva a due anni originariamente inflitta nel maggio 2023. Sithar è stato citato in giudizio con l’accusa di istigazione a commettere un crimine, e la corte ha ora confermato la sentenza, il che significa che Sithar dovrà scontare la sua pena.

Sithar è stata la forza trainante delle proteste scoppiate Dicembre 2021protestando contro i licenziamenti di massa al NagaWorld Casinò nella capitale del paese, Phnom Penh ed è stato infine arrestato nel gennaio 2022, dopo essersi rifiutato di fare marcia indietro e di dire ai lavoratori del sindacato di tornare a casa. Da allora NagaCorp si è ripresa, dimostrando una forte crescita.

NagaWorld ha licenziato 373 dipendenti mentre il casinò si trovava ad affrontare le difficoltà finanziarie della pandemia e della mancanza di turisti, che hanno depresso significativamente i risultati operativi e hanno bloccato gli affari. Nonostante l’arresto di Sithar, però, molti dei lavoratori licenziati continuano a manifestare e protestare contro la sua incarcerazione e condanna, nonché contro il modo in cui NagaWorld e il sistema legale della Cambogia hanno trattato il caso.

Tuttavia, alcuni hanno rinunciato agli accordi con l’azienda, e circa 200 ex lavoratori hanno già accettato gli accordi. Eppure, altri non sono stati così fortunati. Sithar potrebbe essere stata soprannominata “capobanda” dalla corte, ma non è la sola, poiché anche otto dei suoi colleghi sindacalisti sono stati condannati a 18 mesi di reclusione.

Detenzione illegale e paladina dei diritti umani

Tuttavia è improbabile che Sithar venga rilasciato prima. Terminerà la sua pena entro la fine dell’anno. Ha anche ricevuto il premio Human Rights Defender del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e questo riconoscimento arriva in un momento in cui gli Stati Uniti hanno avvertito che fare affari in Cambogia potrebbe comportare rischi significativi per gli investitori, sostenendo che la corruzione è diffusa nello stato.

La Cambogia ha negato con veemenza queste accuse. Tuttavia, il destino di Sithar non è un modo per placare le preoccupazioni sulle pratiche subdole che favoriscono le imprese potenti rispetto ai cittadini. NagaWorld ha iniziato ad operare nel 1994 e il casinò è di proprietà del potente miliardario malese Chen Lip Keong e la sua famiglia.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis