Il mondo del poker piange la scomparsa della leggenda Crandell Addington

Red rose on a gravestone symbolizing passing away, mourning

La famosa leggenda del poker, Poker Hall of Famer e imprenditore, Crandell Addington, è morto alla fine della settimana scorsa. Il leggendario professionista del poker, conosciuto come una delle persone che hanno giocato un ruolo importante nella fondazione del Serie mondiali di poker (WSOP), così come una serie di aziende di successo, morì a 85 anni la domenica.

Alla fine degli anni ’60, Addington aiutò uno dei suoi amici a organizzare un concorso che raccolse alcuni dei i migliori giocatori di poker e gli high rollers di tutto il paese. Questa competizione divenne famosa come Convenzione dei giocatori d’azzardo del Texas nel 1969 e si trasformò nelle WSOP l’anno successivo.

Oltre a vincere la Texas Gamblers Convention, Addington è arrivato al tavolo finale delle WSOP sette diverse occasioni durante gli anni ’70. Il suo talento e le sue abilità eccezionali stabiliscono questo record che resiste ancora oggi. Secondo un rapporto di Legacy, amico intimo di Addington, Doyle Brunsonlo ha definito una “leggenda del No-Limit Hold’Em”.

Il soprannome non è una sorpresa, considerando che Addington è stato inserito nel Poker Hall of Fame nel 2005. L’imprenditore e giocatore di poker professionista è noto anche per le sue famose parole: “Il limit poker è una scienza, ma il no-limit è un’arte. Al limite, stai sparando a un bersaglio. Nel no-limit, il bersaglio si anima e ti risponde al fuoco.

Un uomo d’affari e imprenditore di successo

Ricordando gli anni ’60 e ’70, Addington, che parlò ad a Università di Harvard incontro, ha rivelato che a quei tempi, i giocatori high-stakes, incluso lui, portavano armi. Secondo Addington, le armi non servivano per spararsi tra loro ma piuttosto per protezione contro potenziali ladri. “Quello che volevamo davvero fare era, se avessimo vinto, tornare alla macchina con i soldi. E quindi, non solo abbiamo dovuto battere molti giocatori davvero bravi, ma dovevamo schivare i dirottatori e spesso lo sceriffo della contea“, spiegò all’epoca.

Dopo essersi ritirato dal poker intorno alla metà degli anni ’80, Addington fondò una business petrolifero di successo nel Texas. Nel 2003, ha anche contribuito alla co-fondazione Biotecnologia della Fenice. Addington è stato presidente e amministratore delegato della società prima di dover dimettersi a causa della sua salute.

Oltre ad essere un comprovato giocatore di poker professionista e un imprenditore con attività di successo, Addington contribuito a molte buone cause per tutta la sua vita. Ha aiutato una serie di enti di beneficenza per animali fornendo anche sostegno finanziario per l’educazione dei membri della famiglia.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis