Il giudice interrompe il processo contro il proprietario della società di macchine della lotteria di Chicago

Judicial knocker and hammer, court

Una causa intentata contro il proprietario di a Azienda di macchine per concorsi a premi di Chicagoche affronta le accuse di an presunto piano di estorsione dei prestitirecentemente ha avuto un intoppo dopo un testimone al processo menzionata la criminalità organizzata, riferisce il Chicago Tribune. Il caso coinvolge due residenti di Addison, Gene “Gino” Cassano55, così come Gioacchino “Jack” Galione, 47 anni. I due sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al recupero di un debito mediante estorsione. Inoltre, secondo le accuse di Galino, sarebbe ricorso alla violenza per ottenere un prestito da una vittima.

La causa nasce da un episodio risalente al 1 agosto 2016. Al momento, Luigi Mucerino sarebbe stato aggredito da Galione su un prestito eccezionale di $ 10.000, sostengono gli inquirenti. La vittima ha affermato che stava tornando a casa da un viaggio d’affari quando è stato chiamato dalla moglie preoccupata dopo che qualcuno stava bussando alle porte e alle finestre della loro casa.

Mucerino ha affermato di aver ricevuto una telefonata da Galione quella stessa notte e di aver accettato di incontrarlo nel suo garage. Una volta arrivati ​​al garage, la vittima ha affermato di esserlo eliminato da Galione.

Secondo Mucerino non ha avuto la possibilità di chiedere quale sia lo scopo dell’incontro. In seguito affermò che una volta tornato in sé, vide Galione che stava sopra di lui. Quando le è stato chiesto perché fosse stato colpito, la vittima ha affermato gli è stato detto che “erano solo affari.”

La menzione della criminalità organizzata si traduce in un errore giudiziario

Il processo contro i due non si è svolto affatto bene. C’era un totale di sei istanze di annullamento del processo dalle squadre in difesa. Tuttavia, per una svolta inaspettata degli eventi, venerdì un giudice federale ha deciso di farlo dichiarare un errore giudiziario dopo che una testimonianza ha menzionato la criminalità organizzata.

Davide Patch, un agente speciale dell’FBI, ha recentemente testimoniato e quando gli è stato chiesto del suo background professionale ha detto che era coinvolto in indagini su “questioni di criminalità organizzata” nazionali e internazionali. Questa affermazione catturò immediatamente l’attenzione delle difese che si opposero. Successivamente, Il giudice distrettuale americano Sharon Johnson Coleman ha concluso il processo per la giornata e successivamente ha dichiarato un errore giudiziario.

In una dichiarazione scritta, Damon Cheronis e Todd Pughdifensore di Galione e Cassano ha affermato che l’accusa “ha tentato di trovare il modo di dare un tocco di criminalità organizzata a questo caso fin dall’inizio.” Gli avvocati hanno anche scritto: “Naturalmente nessuno ha diritto a un processo perfetto, ma ci deve essere una linea e questo tribunale deve restare su quella linea e proteggere i diritti di questi due uomini perché il governo ha abbandonato il suo incarico”.

Considerando l’errore giudiziario, il la giuria è stata congedata la settimana scorsa. Questo intoppo ritarda ulteriormente la causa legale come il processo ora dovrà ricominciare da capo.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis