AHLA pubblica previsioni stato per stato sull’industria alberghiera statunitense

Researchers studying data

IL Associazione americana di hotel e alloggi (AHLA) ha pubblicato la sua proiezione per le prestazioni del settore dell’ospitalità nel 2024. L’organizzazione si aspetta che gli hotel di tutto il Paese generino livelli record di entrate fiscali federali, statali e locali, pagando ai dipendenti totali storici di salari, stipendi e compensi.

L’Associazione si aspetta che gli hotel generino un enorme guadagno 83,4 miliardi di dollari delle entrate fiscali entro la fine dell’anno. Questa cifra include $ 29 miliardi nelle tasse federali e 54,3 miliardi di dollari nelle tasse statali e locali. L’organizzazione ha inoltre pubblicato proiezioni stato per stato sull’andamento del settore alberghiero americano.

Si prevede che la California rimarrà in testa, generando un totale complessivo di quasi 8,8 miliardi di dollari nelle tasse. Segue New York al secondo posto, con l’AHLA che prevede un totale delle tasse pari a 8,3 miliardi di dollari per l’Empire State.

Il Nevada si aggiudica il prestigioso terzo posto. Ci si aspetta che i suoi hotel paghino $ 3,6 miliardi nelle tasse federali, che è la cifra più alta di qualsiasi stato. Si prevede inoltre che gli hotel nel Silver State pagheranno $ 4,4 miliardi in tasse statali e locali per un totale di quasi $ 8,1 miliardi nelle tasse.

Nella top 10 troviamo Florida, Texas, Illinois, Michigan, Hawaii, Massachusetts e Pennsylvania. Ecco quanto dovrebbero pagare in tasse, secondo l’American Hotel & Lodging Association:

  • Florida – 7,4 miliardi di dollari
  • Texas: 4,3 miliardi di dollari
  • Illinois: 2,5 miliardi di dollari
  • Michigan: 2,3 miliardi di dollari
  • Hawaii: 2,3 miliardi di dollari
  • Massachusetts: 2,3 miliardi di dollari
  • Pennsylvania: 2 miliardi di dollari

Spese e salari in crescita; La carenza di manodopera rimane un problema

L’associazione ha anche pubblicato i dati sugli stipendi che gli hotel americani dovrebbero pagare nel 2024. La California è al primo posto e dovrebbe pagare $ 15,3 miliardi in salari, stipendi e compensi alberghieri.

Nel frattempo, si prevede che il Nevada pagherà una somma da record $ 14,4 miliardi in salari e compensi, superando di gran lunga il $ 12,2 miliardi ha pagato l’anno scorso.

La Florida occupa il terzo posto e dovrebbe pagare $ 11,8 miliardi in salari, stipendi e compensi ai suoi lavoratori.

In totale, pagherebbero gli hotel negli Stati Uniti $ 123,4 miliardi degli stipendi di quest’anno, ritiene l’American Hotel & Lodging Association.

Nel frattempo, l’organizzazione ha affermato che si aspetta che la spesa degli ospiti dell’hotel raggiunga livelli stellari $ 758,6 miliardi nel 2024.

Entro la fine dell’anno gli hotel avranno altrettanti dipendenti 2,14 milioni persone. Mentre si prevede che le strutture ricettive impiegheranno 45.000 nuovi lavoratori, il numero totale di dipendenti sarebbe comunque inferiore di 225.000 posti di lavoro rispetto a quello previsto. 2,37 milioni di persone che sono stati assunti nel 2019.

Il Nevada, ad esempio, dovrebbe registrare $ 59,4 miliardi nella spesa e nell’occupazione degli ospiti 180.303 persone entro la fine dell’anno.

L’American Hotel & Lodging Association ha aggiunto che c’è ancora carenza di lavoratori. Infatti dice che attualmente ce ne sono più di Aperti 80.000 posti di lavoro negli alberghi negli Stati Uniti.

Kevin Careydirettore operativo dell’American Hotel & Lodging Association, ha commentato la questione, affermando che il settore si trova ad affrontare alcuni ostacoli significativi.

Questi includono l’attuale carenza di manodopera a livello nazionale, l’inflazione persistente e un programma di regolamentazione federale che minaccia la futura espansione economica. AHLA continuerà a lottare per trovare soluzioni a queste sfide urgenti in modo che gli albergatori possano concentrarsi su ciò che sanno fare meglio: servire gli ospiti.

Kevin Carey, COO, AHLA

Il rapporto completo, che include i dati di tutti gli Stati, è disponibile sul sito ufficiale dell’Associazione.

Nuovi Casinò
Wild Tokyo Casinò: BONUS: 210% sul primo deposito fino a 500€ + 250 free spin
Machance Casinò: BONUS: 150% sul primo deposito fino a 2500€ + 100 free spin
Rolling Slots Casinò: BONUS: 200% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
Need for Spin Casinò: BONUS: 300% sul primo deposito fino a 1000€ + 300 free spin
Neon54 Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 100 free spin
1Bet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€
Rabona Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Sportaza Casino: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
Zodiacbet Casinò: BONUS: Fino a 1000€ di Bonus sui primi 4 depositi
Powbet Casinò: BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis